Events Archive 2018

  • venerdì 25 maggio, sabato 26 maggio 2018

    Convegno «Gianfranco Miglio tra scienza politica e teoria federale»

    Como e Lugano

    Convegno di studi nel centesimo anniversario della nascita promosso dall'Istituto Liberale di Lugano e dalla cattedra di Storia moderna dell'Università dell'Insubria

    Gianfranco Miglio (1918-2001) è stato uno dei maggiori scienziati politici del Novecento. Studioso radicato nella tradizione politica del realismo politico e attento lettore di Carl Schmitt, nei suoi saggi egli ha affrontati temi di cruciale importanza per la comprensione delle istituzioni. Analista della crisi dello Stato moderno, Miglio è stato uno dei più originali interpreti della teoria del federalismo, da lui ripensato anche alla luce dell'esperienza elvetica.

    Venerdì 25 maggio 2018, ore 16.30 (fino alle ore 18.30), Como

    Università dell'Insubria - Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, Via Sant'Abbondio 12

    Presiede: Diego Minonzio, direttore de «La Provincia di Como»

    Relatori:

    Leo Miglio, Università di Milano Bicocca
    Paolo Luca Bernardini, Università dell'Insubria
    Alessandro Vitale, Università di Milano
    Francesco Mascellino, Università dell'Insubria

    Sabato 26 maggio 2018, ore 10.00 (fino alle ore 12.00), Lugano

    Palazzo dei Congressi, Sala C, Piazza Indipendenza 4

    Presidenza della sessione: Giancarlo Dillena, docente dell'Usi e già direttore del «Corriere del Ticino»

    Tavola rotonda

    Damiano Palano, Università Cattolica di Milano
    Carlo Lottieri, Università di Verona, USI e ISFI della Facoltà di Teologia di Lugano
    Stefano Bruno Galli, Assessore alla cultura e agli affari istituzionali della Regione Lombardia
    Luigi Marco Bassani, Università di Milano e ISFI della Facoltà di Teologia di Lugano

  • Venerdì 27 aprile 2018

    Incontro "La crisi catalana. Da dove viene? Dove ci porta?"

    Lugano

    Università della Svizzera Italiana, aula 253, via Giuseppe Buffi 13
    Ore 18.00

    A partire dall’ottobre scorso in Catalogna sta andando in scena un dramma, al cui centro c’è la crisi della Spagna unitaria e più in generale, dello Stato moderno. In una rapida successione si è avuto un referendum convocato dalla Generalitat e sconfessato dal governo spagnolo di Mariano Rajoy (che ha cercato di impedire il voto), una dichiarazione unilaterale di indipendenza da parte delle autorità catalane, arresti di personalità della società civile e della politica (con altri esponenti che hanno ottenuto protezione in Belgio, nel Regno Unito e in Svizzera), nuove votazioni in Catalogna e ripetuti tentativi – da parte di Madrid – d’interferire con l’elezione di un presidente che fosse espressione della maggioranza indipendentista. Quasi ogni settimana, a ogni modo, il conflitto ispano-catalano si arricchisce di nuovi elementi. L’incontro intende offrire un’occasione di riflessione e confronto su quanto sta succedendo in Catalogna e sugli insegnamenti che posso derivarne: per la Svizzera e per l’Europa nel suo insieme.

    Relatori:
    Juri Orsi, specialista della questione catalana
    Prof. Carlo Lottieri, Filosofo del diritto
    Prof. Luigi Marco Bassani, Storico delle Dottrine politiche

    L’entrata è libera e non è necessaria un’iscrizione.